L’Italia si prende anche il football americano: il Blue Team è campione d’Europa

Pubblicità
Pubblicità

Nell’anno d’oro dello sport italiano anche il football americano si tinge d’azzurro. Il Blue Team conquista uno storico titolo di campione d’Europa sconfiggendo con una gara di grande autorevolezza la Svezia sul suo terreno a Malmo. Un successo che testimonia la crescita di tutto il movimento e dà merito al grande sacrificio dei ragazzi italiani che giocano per mera passione una delle discipline più dure in assoluto.  

Foto Manuela Pellegrini 

Pronti via e l’Italia mette già le mani sulla vittoria. I primi due quarti di gioco sono praticamente perfetti. Tanto da chiudere il primo tempo con il clamoroso punteggio di 34-0. Eccellente la linea offensiva del Blue Team che concede al nostro quarterback, Luke Zahradka, tutto il tempo possibile per gestire al meglio lanci e corse. Bravissimi i ricevitori Bouah e Alinovi. Produttive le corse di Gentili, il primo ad andare in touchdown. Sbalorditiva la capacità difensiva di Della Vecchia, praticamente insuperabile.Invalicabile Dalle Piagge. Ma è ingiusto, in uno sport di squada, fare soltanto questi nomi. La vittoria è, più che mai, frutto di un lavoro collettivo strepitoso.

Foto Manuela Pellegrini 

Il terzo quarto è l’unico momento in cui gli azzurri sbandano. Un fumble e poi un intercetto. Ma la Svezia riesce a capitalizzare poco: 8 punti. E nel finale con Diaco l’Italia allunga ancora. Inutile praticamente il secondo touchdown degli svedesi.

L’Italia guidata coach Giuliano è campione d’Europa. Con pieno merito. 

Italia 41 – Svezia 14

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source