130318778 2ce60466 5bd2 4f26 b150 a414a1e1ac4b

Lite al mercato tra i candidati alle primarie Lepore e Conti: “Smetti di infamarmi”, “Tu lo fai da mesi”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

130318778 2ce60466 5bd2 4f26 b150 a414a1e1ac4b

“Tu mi infami con attacchi personali”. “Non dire cosí, sono mesi che mi attacchi”. “Tu ledi la mia onorabilità, mi ferisci”. “Perchè sei venuta qui a litigare? Parliamo di Bologna”. Isabella Conti e Matteo Lepore, i due candidati alle primarie del centrosinistra di Bologna, al mercato di via Capitini dove entrambi si sono ritrovati per la campagna elettorale, discutono tra la gente. Il tema è sempre quello delle allusioni che il candidato Pd ha fatto su “alcuni imprenditori” a sostegno di Conti, che avrebbero chiesto di “non rispettare  il contratto di lavoro nazionale”. Lepore tiene il punto: “Fidati di me, te ne parlerò in privato”. Ma ricorda anche alla sfidante gli attacchi che lei gli ha rivolto nelle ultime settimane. Il riferimento è alle parole della sindaca al bisettimanale Quindici, in cui lei aveva definito l’avversario “senza spina dorsale” e “senza l’autonomia” necessaria a fare il sindaco. Il video dello “scontro” tra la gente, ripreso da molti tra i presenti sta circolando nelle chat degli opposti sostenitori dei due candidati alle primarie. Dopo l’incontro al mercato Conti ha pubblicato il suo videomessaggio in cui chiede le scuse a Lepore

di Silvia Bignami



Go to Source