Live tv Marcell Jacobs torna in Italia dopo i trionfi: lo sbarco a Fiumicino del campione olimpico | L’attesa della mamma in aeroporto: “È partito ragazzino pieno di speranze, lo ritrovo uomo”

Pubblicità
Pubblicità

Marcell Jacobs, campione olimpico nei 100 metri e nella staffetta 4×100, sbarca allo scalo romano di Fiumicino. Jacobs è stato la superstar anche all’aeroporto di Tokyo: “Correre contro un aereo? Interessante”, ha detto. Dario Landi, il comandante del volo Alitalia che ha riportato l’olimpionico in Italia, gli ha proposto una sfida: correre i 100 metri sulla pista dello scalo di Tokyo gareggiando con un aereo di linea. Jacobs ha subito accolto la sfida: “Sarebbe bello, interessante”. “Mi sa che vinci tu – ha ammesso, divertito, il comandante Landi – l’aereo ci metterebbe un po’ a partire, pesa 230 tonnellate” Sul velivolo c’è anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò e prima del decollo è salito a bordo l’ambasciatore italiano Giorgio Starace, per porgere i suoi saluti. Filippo Tortu, Fausto Eseosa Desalu e Lorenzo Patta, vincitori insieme a Jacobs della medaglia d’oro nella 4×100, sono già rientrati in Italia

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source