L’omaggio a Libero De Rienzo del Cinema America. Elio Germano si commuove: “Era il Mozart degli attori”

Pubblicità
Pubblicità

I ragazzi del Cinema America, nel corso dell’iniziativa ‘Il Cinema in Piazza’ tenutasi a piazza San Cosimato a Trastevere, hanno proiettato “Sangue – La morte non esiste”, opera che ha segnato il debutto alla regia di De Rienzo. Presente anche il padre Fiore, che ha seguito commosso l’iniziativa e gli interventi dal palco di amici e colleghi che lo hanno ricordato. Tra questi anche Elio Germano che ha faticato a trattenere le lacrime nel corso del suo intervento. “Forse è la più grande marachella che ha combinato Picchio, penso che si stia facendo tante belle risate vedendoci tutti qua – ha detto – Era il Mozart degli attori, riconosciuto da tutti come il più grande”. di Luca Pellegrini

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source