Lombardia, Gallera annuncia la commissione d’inchiesta sulle RSA

Libero Quotidiano News

10 aprile 2020
Condividi:

Milano, 10 apr. (askanews) – L’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha annunciato che il presidente Attilio Fontana ha firmato le nomine per la commissione d’inchiesta che si occuperà delle RSA, le residenze per anziani da giorni al centro di polemiche in merito alla gestione dell’emergenza Coronavirus.
Alla presidenza della commissione è stato nominato Mauro Agnello, già direttore dell’Agenzia per i controlli sulle attività sociosanitarie in Lombardia, insieme ad Agnello lavoreranno Furio Zucco, Roberto Bernabei, Giuliano Rizzardini, Roberto Blaco, Matteo Cesari, PierAchille Santus, Luciana Bevilacqua, Maria Cristina Opezzo e Carlo Signorelli.
“La commissione – ha aggiunto Gallera – inizierà a lavorare subito per valutare il tasso di mortalità nelle RSA per Coronavirus, in relazione agli anni precedenti”, oltre che alla valutazione delle varie procedure di protezione e strategie messe in atto nelle strutture. “Una commissione di altissimo livello, autonoma e indipendente che faccia valutazioni su ciò che hanno fatto le RSA. Alla Regione spetta l’indicazione delle linee guida e spetta la sorveglianza e anche questo aspetto verrà valutata dalla commissione”.
“Assegnamo e rassegnamo le valutazioni a un ente terzo – ha concluso Gallera – e ci sembra il modo più sereno e forte per fare il punto”.

Commenti l'articolo

Rispondi