Lucca, esplosa una palazzina, una persona estratta viva dalle macerie, un’altra individuata

Pubblicità
Pubblicità

Un boato e poi il crollo. Paura a Lucca, in località Torre in via Per Camaiore, dove una palazzina di due piani è esplosa a causa di una fuga di gas. Una persona è stata estratta dalle macerie, si tratta di una donna incinta, ferita ma ancora cosciente. Un’altra, spiegano fonti di polizia, è stata “individuata” ancora in vita. Proseguono le ricerche di una terza persona che si sarebbe trovata nella struttura al momento dello scoppio.  Sul posto, oltre a personale della questura di Lucca, vigili del fuoco e i soccorritori del 118 anche con l’elicottero. Sempre secondo le prime informazioni, nell’esplosione sono rimaste coinvolte anche due persone che si trovavano a bordo di un furgone travolto dai detriti, entrambe sono state portate al pronto soccorso per accertamenti.

Sul posto è arrivato l’assessore alla protezione civile Fabio Barsanti: “E’ crollata una palazzina a due piani di una casa affacciata alla strada per Camaiore, siamo vicini a Pescaglia,  ma ancora nel Comune di Lucca. Sappiamo che in quella casa abitano due nuclei familiari”. I vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza la zona crollata per poter cominciare a scavare tra le macerie. Della casa non è rimasto in piedi che qualche pezzetto di muro, i detriti hanno sepolto un’auto bianca parcheggiata vicina

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source