M5S, telefonata fra Grillo e Conte: disgelo sul nuovo Statuto

Pubblicità
Pubblicità

Beppe Grillo e Giuseppe Conte hanno avuto in mattinata un colloquio telefonico. Il fondatore del Movimento Cinque Stelle e il leader in pectore del M5s nei giorni scorsi avrebbero avuto dei contrasti intorno al nuovo statuto che taglierebbe parte dei poteri di Grillo. Ieri Conte aveva negato che ci fossero dissidi fra lui e il fondatore e che se Grillo fosse arrivato a Roma lo avrebbe incontrato. Al momento però fra i due ci sarebbe stata solo una telefonata.

Grillo dovrebbe essere già a Roma e dovrebbe incontrare alle 17 i deputati e, a seguire, i senatori. Ieri era stato invece Conte, ad avere a Palazzo Madama colloqui con gli eletti 5 stelle. Alla fne dei colloqui con i senatori l’ex presdeinte del Consiglio aveva anche detto: “Piena e reciproca fiducia o mi sfilo”.

Fonti grilline fanno sapere che la telefonata fra i due sarebbe servita a chiarire le questioni in sospeo e ora l’accordo per il rilancio del M5S e il varo del nuovo statuto sembrerebbe a un passo. Altre fonti, vicine al fondatore del Movimento, si dicono convinte che  l’accordo “verrà siglato” forse oggi.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source