M5S, telefonata tra Conte e Grillo: si cerca di ricucire. Ma l’intesa è ancora lontana

Pubblicità
Pubblicità

A meno di 24 ore dalla conferenza stampa dell’ex premier, i nodi restano ancora intricati. Giuseppe Conte non ha ancora sciolto le riserve rispetto al suo futuro e solo domani farà sapere se resterà nel Movimento per completarne la trasformazione in partito attraverso il nuovo Statuto o se darà l’addio ai grillini. Un bivio davanti a cui l’ex presidente del Consiglio è stato messo da Beppe Grillo, che nei giorni scorso ha attaccato Conte e le nuove regole da lui formulate. Questa mattina tra i due c’è stata una telefonata e, come riporta l’Adnkronos, il colloquio è stato un tentativo di riappacificazione. Da giorni i big del Movimento stanno tentando di ricucire i rapporti tra i due, ora sembra esserci un piccolo spiraglio per una soluzione, ma l’intesa appare ancora molto lontana.

M5S, Grillo pensa alla tregua con Conte. Di Maio: “Sono certo, ce la faremo”

A riferire che la distanza resta ancora netta sono fonti parlamentari dei 5 Stelle, secondo cui i nodi principali del disaccordo tra Conte e Grillo non sarebbero stati assolutamente sciolti. I pontieri del Movimento sono ancora al lavoro per una soluzione al 90esimo minuto, ma i margini per una riappacificazione sembrano ancora esili.

M5S, lo sconcerto degli eletti grillini: “Basta con Beppe, è bollito” “No, senza di lui è la fine”. Lo psicodramma nelle chat

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source