Macchinista travolto e ucciso da un treno in manovra allo scalo merci di Torino Orbassano

Pubblicità
Pubblicità

Un operaio è morto questa sera allo scalo merci di Orbassano, alle porte di Torino, investito da un convoglio in manovra. La vittima aveva 61 anni ed era residente ad Alessandria.  Intorno alle 22 è stato travolto da un treno merci in manovra che lo ha schiacciato. Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti degli ispettori Spresal dell’Asl To 5. Sul posto è intervenuta anche la polizia ferroviaria.

Il fatto è stato denunciato dai sindacati di Filt Cgil , Fit Cisl,  Uiltrasporti, Ugl Ferrovie e Fast Confsal che “esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia della vittima – si legge in una nota – Chiederemo un incontro urgente alla società Mercitalia Rail per capire le cause del tragico incidente”. La Mercitalia, che ha una sede a Orbassano è una delle principali aziende sul territorio nazionale per la gestione del trasporto merci e della logistica, fa parte del gruppo Ferrovie. Il macchinista, che viveva ad Alessandria, sarebbe andato in pensione tra pochi mesi. Dall’inizio dell’anno sono 37 gli incidenti mortali sul lavoro in Piemonte

Questo è il secondo incidente grave in 24 ore in provincia di Torino. Lunedì un addetto delle onoranze funebri è caduto da un’altezza di 4 metri e mezzo durante un funerale al cimitero di Almese perché il montacarichi su cui era salito si è rotto. L’uomo, 47 di Coazze, è stato trasportato in ospedale al Cto, è ferito gravemente ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source