Madre e figlia trovate morte in casa a Sesto San Giovanni. In un diario il racconto degli ultimi giorni

Pubblicità
Pubblicità

Due donne, madre e figlia, rispettivamente di 71 e 48 anni, sono state trovate senza vita nel loro appartamento di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, dove vivevano in pratica autorecluse. La drammatica scoperta è stata fatta ieri dai Carabinieri in seguito alla segnalazione di alcuni conoscenti che avevano tentato di chiamare al telefono le due donne per gli auguri di Natale senza riuscire a contattarle.

Arrivati nell’abitazione di via Tonale, in centro, si sono trovati davanti i due cadaveri oltre alle carcasse di tre cani di piccola taglia che vivevano con le donne. Il corpo senza vita dell’anziana era disteso su alcune coperte sul pavimento della stanza da letto, mentre quello della figlia era in cucina, impiccato alla maniglia della porta. I corpi erano in stato avanzato di deconposizione.

In quell’appartamento del terzo piano gli uomini della scientifica hanno trovato anche un diario della figlia che può aiutare a gettar luce sugli ultimi giorni delle due donne. La donna oltre ad alcune disposizioni testamentarie, racconta la morte della madre, che a quanto si è saputo deambulava male, che sarebbe avvenuto circa 10 giorni prima in seguito a una caduta accidentale, e poi la decisione di suicidarsi. Ora sarà l’autopsia a chiarire se sono proprio queste le cause della morte.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source