Malagò e l’Olimpiade mancata di Roma 2024: “Ci pensiamo ogni giorno ma abbiamo reagito” di Francesco Giovannetti e Luca Pellegrini

Pubblicità
Pubblicità

Grande festa all’aeroporto di Fiumicino per il rientro degli ultimi atleti dai Giochi Olimpici di Tokyo. In un clima di gioia collettiva c’è spazio anche per i bilanci e anche qualche pensiero a quel che sarebbe potuto essere se Roma avesse avanzato la candidatura per i Giochi del 2024. Parlando ai cronisti, il presidente del Coni Giovanni Malagò non ha nascosto il rammarico: “Ogni giorno uno ci pensa. Però guardarsi indietro, alle sconfitte e ai momenti difficili, secondo me è sbagliato. Abbiamo dimostrato di poter reagire, siamo andati a cercare delle rivincite da altre parti dimostrando di avere ragione”. Un pensiero anche da parte della ct delle ‘Farfalle’ della ginnastica ritmica Emanuela Maccarani, che ha guidato il gruppo alla medaglia di bronzo: “Vedere la cerimonia di chiusura con la presentazione dei giochi di Parigi, mi ha fatto pensare a Roma. Vedere le nostre ragazze rappresentare i colori dell’Italia in casa sarebbe stato meraviglioso.

Di Francesco Giovannetti e Luca Pellegrini

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source