Maltempo in Salento, il porto di Otranto invaso dal fango

Pubblicità
Pubblicità

Piogge torrenziali su Otranto. Da questa zona provengono tonnellate di fango miste ad acqua piovana che, in queste ore, hanno conferito un inquietante color marrone all’intera area portuale. Uno spettacolo immortalato dai curiosi e che è stato immediatamente ripreso da Supermeteo, l’osservatorio meteorologico nato nel 2004 e diretto da Giuseppe De Vitis, che è diventato un punto di riferimento in tutta Italia per chi vuol conoscere le condizioni climatiche della penisola salentina. Proprio l’aggiornamento “in tempo reale” ha permesso di scoprire che le precipitazioni meteoriche della notte hanno riempito la valle, fertilissima e umida sin dall’antichità, con l’immediato travaso in mare del fiume di fango. Le opere idrauliche realizzate sin dall’inizio del secondo dopoguerra, effettuate per bonificare le aree paludose e insalubri che si formavano nell’entroterra, hanno permesso di canalizzare le acque attraverso grandi canali di scolo che raggiungono il mare nel quale sfociano attraversando un ponte in cemento armato, ben visibile nel video di Supermeteo. Le previsioni rilasciate alle 10.30 dalla protezione civile documentano di piogge a livello “intenso” nella zona del Magliese con forti temporali ma in graduale miglioramento nel corso della giornata

di Biagio Valerio

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source