Manchester City, la madre di Foden mette in fuga gli aggressori del figlio dopo aver ricevuto un pugno in faccia

Pubblicità
Pubblicità

È probabile che la sconfitta del Manchester City contro il Tottenham di Antonio Conte sia stata la causa dell’aggressione di un gruppo di uomini all’attaccante dei ‘citizens’ Phil Foden e alla madre all’interno di un night club di Manchester. In un video pubblicato su Twitter, si nota il giocatore che si nasconde in una stanza, protetto proprio dalla mamma. Poi, lei esce e viene colpita da un tifoso che le rifila anche un pugno in faccia. A quel punto Foden interviene: “Siamo sconvolti – ha dichiarato il City – forniremo a Phil e alla sua famiglia tutto il supporto di cui ha bisogno”. La polizia di Manchester sostiene di non aver ricevuto alcuna denuncia in merito, ma di aver preso in visione le immagini per le indagini.

Video Twitter – Jonathan Quinn

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source