Maneskin e Iggy Pop insieme per ‘I wanna be your slave’

Pubblicità
Pubblicità

“Mi piace molto la vostra band… siete un vero gruppo… suonate veramente. Vi ho anche visti dal vivo, senza pantaloni: molto bene!”. Parola di Iggy Pop, ironico come sempre, che con i Maneskin ha inciso I wanna be your slave, che uscirà dopodomani sulle piattaforme contemporaneamente a un vinile 45 giri in edizione limitata contenente il brano con Iggy Pop (lato A) e la traccia originale (lato B).

Iggy Pop e i Maneskin insieme su Instagram: l’incontro che fa sognare i fan

Il brano contenuto nell’album Teatro d’Ira Vol.1, il secondo in studio della band uscito a giugno, è un omaggio al brano degli Stoodges I wanna be your dog. Quindi la collaborazione di Victoria, Damiano, Thomas e Ethan con uno dei più trasgressivi e iconici personaggi della storia della musica contemporanea nonché leader degli Stoodges è qualcosa che rimarrà nella storia della musica. “È stato un onore lavorare con Iggy Pop – raccontano i Måneskin – Sentirlo cantare I wanna be your slave, sapere che gli piace la nostra musica e vedere un artista del suo calibro così disponibile nei nostri confronti è stato emozionante. Siamo cresciuti ascoltando le sue canzoni ed è anche merito suo se abbiamo deciso di formare una band. È stato bellissimo avere avuto la possibilità di conoscerlo e fare musica insieme”. Il commento di Iggy Pop: “Maneskin gave me a big hot buzz”, intraducibile frase che forse può corrispondere a “I Maneskin mi hanno dato una bollente scossa elettrica”.

Maneskin: “Siamo la prova che l’italiano può essere esportato”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source