Maneskin in smoking e papillon, grande performance anche senza premi. Trionfano i Bts

Pubblicità
Pubblicità

Non è arrivato l’ennesimo premio, ma la nuova serata americana dei Maneskin è stata comunque trionfale. Sul palco del Microsoft theatre di Los Angeles, la band ha confermato tutte le qualità mostrate in quest’anno di successi (è di otto giorni fa il successo agli Mtv Ema), con un’esecuzione trascinante di Beggin’ e sorprendendo il pubblico americano con il più anomalo dei look per una rock band: smoking e papillon per tutti.

(reuters)

Il premio più ambito della serata – quello di Artista dell’anno – è andato al gruppo dei sudcoreani Bts che hanno vinto anche nelle categorie miglior gruppo pop e migliore brano pop (Butter).

Se la sorpresa dell’anno è stata eletta Olivia Rodrigo, i migliori artisti della scena pop si sono confermati due “anziani” della scena musicale internazionale: Ed Sheeran tra gli uomini e tra le donne Taylor Swift, premiata anche per il miglior album.

Nella categoria rock ha vinto Machine Gun Kelly, mentre nell’R&B le corone sono andate a The Weeknd e Doja Cat

I candidati si sfidavano su opere in streaming, album e vendite digitali, airplay radiofonico e attività social nel periodo compreso dal 25 settembre 2020 al 23 settembre 2021.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source