Måneskin, un altro traguardo: ai Brit Award 2022 hanno ottenuto due candidature

Pubblicità
Pubblicità

Best international group e Best international song, ovvero ‘Miglior gruppo internazionale’ e ‘Miglior brano internazionale’ con I wanna be your slave: sono queste le due categorie in cui sono rientrati i Måneskin, che saranno in gara ai Brit Award in programma l’8 febbraio 2022 alla O2 Arena di Londra.

Måneskin, un’altra vittoria: agli Mtv Ema sono loro i ‘Best rock’

Gli ‘Oscar della musica britannica’, i premi musicali che annualmente vengono assegnati nel Regno Unito e che sono, per importanza, paragonabili ai Grammy Award statunitensi, sono solo l’ennesimo appuntamento con il successo per il quartetto romano, la cui unica battuta d’arresto – che è comunque stata una festa grazie a una grandiosa esibizione – si è verificata ai recenti American Music Award, dove erano in lizza con Beggin‘ nella categoria Favorite trending song, vinta però da Megan Thee Stallion con Body.

Maneskin nuovo record: mai nessuno come loro nelle classifiche Usa di Billboard

Lunga la lista dei nominati ai Brit: in testa, per numero di nomination – ben cinque – c’è Adele, dopo la recente pubblicazione del suo nuovo album di inediti, 30, e ancora un altro nome prevedibile, l’amatissimo Ed Sheeran, oltre a Dave, ma ci sono anche Little Simz e Sam Fender con quattro nomination ciascuno. Tutti e cinque cercheranno di conquistare uno dei premi più ambiti, l’Album of the year.

I Maneskin a X Factor, dove tutto ebbe inizio: la band torna a casa, ma da superospite

In gara, anche i BTS, già trionfatori agli American Music Award, che si scontreranno proprio con i Måneskin e con gli ABBA, tornati in scena dopo 40 anni e in lizza come miglior gruppo internazionale.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source