Massimo Boldi lo scettico del Covid 19 protagonista dello spot della regione Lombardia

Massimo Boldi, lo scettico del Covid-19 protagonista dello spot della regione Lombardia

La Republica News
Pubblicità

https://video.repubblica.it/edizione/milano/2011-boldi-regione-lombardia/371494/372100?rss
Copia

<iframe class=”rep-video-embed” src=”https://video.repubblica.it/embed/edizione/milano/2011-boldi-regione-lombardia/371494/372100&width=640&height=360″ width=”640″ height=”360″ frameborder=”0″ scrolling=”no”></iframe>
Copia

Massimo Boldi testimonial della nuova campagna della Regione Lombardia. L’attore, originario di Luino (Varese), è stato scelto per pubblicizzare il recente stanziamento di 167 milioni di euro destinato alle categorie escluse dal ‘Decreto Ristori’ del Governo. Come nella scena del film ‘Eccezzziunale veramente’, il comico riprende la battuta: “Lo so, lo so, non lo sapessi, ma lo so”. Con saluto finale ai “cipollini lombardi ” e  l’invito a resistere. L’estate scorsa, Boldi aveva scritto un post su Facebook in cui faceva capire di avere parecchie perplessità sull’emergenza coronavirus, ricevendo una pioggia di critiche. “I potenti del pianeta vogliono terrorizzarci, ci mettono le mascherine per tapparci la bocca, aveva in sostanza scritto l’attore. Che a settembre aveva precisato: “Non sono negazionista, sono scettico”.

videoRegioneLomabrdia



Go to Source