Mattarella a Milano incontra Steinmeier, il presidente tedesco: “Vorrei abbracciarti ma non si può”

La Republica News

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato al Palazzo Reale di Milano dove si terrà il primo appuntamento della giornata con il presidente della Repubblica Federale tedesca, Frank-Walter Steinmeier, in visita ufficiale nel capoluogo lombardo. “Sono molto felice di essere qua. Non ci vedevamo da molti mesi, era la volta buona per abbracciarci ma non si può”, ha detto Steinmeier poco dopo l’arrivo. Mattarella è accompagnato dalla figlia Laura, Steinmeier dalla moglie.A Palazzo Reale i due presidenti avranno un colloquio e poi ascolteranno le testimonianze di alcuni ex pazienti italiani di Covid che sono stati ospitati nelle strutture sanitarie tedesche e del personale medico. Poi ci sarà l’incontro con alcuni dei sindaci della rete di gemellaggi tra città italiane e tedesche, con interventi del presidente dell’Anci Antonio Decaro, del presidente dell’Associazione nazionale dei comuni tedeschi, Ralph Spiegler, e di diversi sindaci.La testimonianza: “Io paziente Covid, trattato in Germania come un fratello”I due presidenti hanno ascoltato le storie e le testimonianze di una rappresentanza dei 44 italiani ammalati di coronavirus che sono stati curati in strutture tedesche. All’incontro sono intervenuti anche i medici e gli infermieri che li hanno assistiti. Il primo a raccontare la sua storia è stato Felice Perani, 57 anni, che era ricoverato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo e che poi è stato trasportato in coma alla clinica universitaria di Lipsia: “Mi sono risvegliato dopo cinque giorni, pensavo di essere stato rapito. Mi hanno trattato come un fratello, come un figlio. Parlavano in tedesco, io non capivo ma in fondo mi parlavano con gli occhi. La Germania è stata una seconda madre perché mi ha ridato la vita”. Perani è stato in rianimazione per settanta giorni. Una testimonianza che il presidente tedesco ha commentato così: “Mi fa molto piacere e mi onorano le sue parole”. E Mattarella ha sottolineato: “Questa è una storia bellissima”. 


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi