Matteo Berrettini si ritira ad Acapulco, nuovo infortunio agli addominali

Pubblicità
Pubblicità

Nuovo infortunio, ancora agli addominali, per Matteo Berrettini, costretto al ritiro all’esordio dell'”Abierto Mexicano Telcel”, ATP 500 in corso sul cemento di Acapulco, in Messico. Il 25enne romano, numero 6 del mondo e quinto favorito del tabellone, si è ritirato nel corso del secondo set del match contro lo statunitense Tommy Paul, n.39 ATP: Berrettini ha vinto il primo set 6-4 ma nel secondo, sul 5-1 in favore di Paul, ha alzato bandiera bianca dopo aver chiesto l’intervento del fisioterapista.

Buona la prima del “nuovo” Sinner, ora c’è l’esame Murray

Fuori al primo turno anche Lorenzo Sonego. Il 26enne torinese, n.21 ATP, ha ceduto per 3-6 7-6(7) 6-2, dopo quasi tre ore di lotta, all’altro statunitense J.J. Wolf, n.209 ATP, in gara con il ranking protetto, passato attraverso le qualificazioni (dove ha battuto anche Andreas Seppi).

Buona la prima per Rafael Nadal e Daniil Medvedev. Il 35enne spagnolo numero 5 del mondo, alla prima uscita dopo la vittoria agli Australian Open, ha battuto in due set lo statunitense Denis Kudla per 6-3 6-2 e affronterà al prossimo turno un altro statunitense, Stefan Kozlov, 103 ATP e suo partner di allenamento. Medvedev, numero 2 del mondo, ha superato il francese Benoît Paire 6-3 6-4. Il russo può scavalcare Djokovic, impegnato a Dubai, al comando della classifica mondiale in caso di vittoria in Messico.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source