Maxi partita di hashish sulla rotta dalla Spagna con l’immagine di Totti, sequestrati 220 chili di droga

Pubblicità
Pubblicità

Un accordo tutto giallorosso. Sulla droga proveniente dalla Spagna era impressa l’effige dell’ex capitano, Francesco Totti. Mentre chi era venuto a prelevare il carico indossava una tuta della Roma. La partita di hashish, circa 220 chili, era stata portata a Corcolle nel deposito di una società di logistica, risultata totalmente estranea.

La droga, una volta venduta, avrebbe fruttato almeno 4 milioni di euro. Era destinata alla capitale e quando i finanzieri del comando di Guidonia sono intervenuti sul posto hanno trovato un pregiudicato 70enne di San Basilio, con precedenti per rapina, e un giovane allievo di 28 anni, con precedenti per droga.

La droga sarebbe arrivata via terra attraverso una società di trasporti, all’oscuro del contenuto illecito trasportato. Apparentemente il carico doveva essere una consegna di parquet, dove all’interno erano stati nascosti i panetti di hashish.

Il marchio impresso sopra, una caricatura dell’ex capitano della Roma Francesco Totti, doveva essere un’indicazione precisa per la destinazione della droga. Ad insospettire i finanzieri sono stati alcuni dettagli del carico di listoni. Poi dopo un ulteriore approfondimento è emersa la droga, nascosta tra gli imballaggi in cui erano stati ricavati dei vani per i panetti.

I due uomini, giunti sul posto per recuperare il carico, sono stati arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti. Il più giovane indossava una tuta della Roma. Nei loro confronti è stata disposta dal tribunale la misura cautelare in carcere.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *