Maxischermi a Genova, tifosi a De Ferrari prima delle transenne, tensione in piazza

Pubblicità
Pubblicità

Centinaia di tifosi hanno affollato piazza De Ferrari prima che fossero disposte le transenne per delimitare l’accesso allo spazio davanti al maxischermo, sono partiti fumogeni e cori, la protezione civile ha iniziato a richiamare tutti col megafono per sgomberare la piazza e fare entrare solo quelli col greeen pass, ma la situazione resta complicata, è intervenuto anche Gambino, responsabile della protezione civile, un centinaio di persone non vogliono andarsene, la risposta del Comune è che in questo modo non si accende lo schermo, potrebbe intervenire la polizia. Al megafono continua ad arrivare l’invito a sgomberare la piazza, la risposta è una selva di ‘buuh’ e di fischi. Il Comune ha disposto infatti che per seguire la partita dai maxischermi è necessario presentare green pass o tampone negativo fatto entro le 48 ore precedenti, ma i tifosi hanno colto di sorpresa l’organizzazione presentandosi a De Ferrari già nel pomeriggio, quando le transenne non erano ancora state sistemate a delimitare l’accesso.

Trascorrono i minuti nel tentativo di una mediazione, dal megafono parte l’invito a lasciare le bottiglie di vetro, mentre entra in piazza il reparto mobile in tenuta antisommossa e arriva anche il sindaco Marco Bucci, che viene fischiato. “Devono uscire, se no non si fa nulla _ dice il sindaco _ vi diamo 500 euro di multa”.

(foto di Andrea Leoni) 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source