Mi vergogno Luca Ricolfi da una lezione alla sinistra a Stasera Italia

“Mi vergogno”: Luca Ricolfi dà una lezione alla sinistra a Stasera Italia

Libero Quotidiano News
Pubblicità
Pubblicità

Sullo stesso argomento:

22 gennaio 2021

Un giudizio molto severo quello che Luca Ricolfi ha espresso sull’esecutivo, e sul Pd in particolare, a Stasera Italia, il programma di Barbara Palombelli su Rete4. “La politica sociale di questo governo è stata caratterizzata da una continua deriva di tipo assistenziale, che va contro quel po’ di riformismo e anti-assistenzialismo che nel Pd sopravviveva”. E ancora: “Con questa mossa Renzi ha dimostrato la non maturità democratica della sinistra”, ha detto riferendosi alla crisi aperta dal leader di Italia Viva. Il sociologo è passato poi a bacchettare la sinistra italiana: “Da decenni ormai ogni volta che si affaccia la possibilità che  a governare non sia la sinistra si grida all’allarme democratico e al rischio di autoritarismo e razzismo. Io penso che il riconoscimento della legittimità dell’avversario è fondamentale”. Secondo Ricolfi, quindi, bisognerebbe pensare solo che l’avversario abbia un progetto politico diverso, non che sia l’incarnazione del male. Poi ha continuato: “Noi invece abbiamo assistito un anno e mezzo fa alla nascita di un governo sulla base di un pretesto, su una narrazione inconsistente. Salvini auspicava solo di avere il 51%, non di instaurare una dittatura in Italia. Questo era già successo con Berlusconi, con Bonaccini e le elezioni in Emilia”. Ricolfi ha spiegato che questo atteggiamento è tipico di chi è immaturo dal punto di vista democratico. “Per me la sinistra – cui purtroppo devo dire di appartenere, perché me ne vergogno un po’ in questo caso – non è ancora matura dal punto di vista democratico. Lo dimostra tutte le volte che c’è una competizione e la paura del voto la tenta alla demonizzazione dell’avversario”, ha concluso il sociologo. 

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.



Go to Source