Misiani: “Non useremo i fondi del Mes, per il prossimo decreto faremo molto deficit”

La Republica News

MILANO – L’Italia non richiederà l’accesso alla linea di credito del Mes, il cosiddetto Fondo Salva Stati, neanche dopo l’accordo raggiunto la scorsa settimana dall’Eurogruppo, che prevede di accedere ai fondi del Mes senza condizionalità a patto che vengano utilizzati per spese dirette e indirette legate all’emergenza sanitaria Covid-19. Lo ha chiarito questa mattina il vice ministro dell’Economia Antonio Misiani: “Il Mes non lo utilizzeremo però utilizzeremo il programma per la cassa integrazione europea, utilizzeremo i 200 miliardi della Banca europea degli investimenti e le altre possibilità che le istituzioni europee hanno deciso in queste settimane” come l’allentamento delle regole sugli aiuti di Stato, che permette garanzie al 100% attivate con l’ultimo decreto sulla liquidità delle imprese”, ha detto Misiani a Mattino 5, ricordando anche l’intervento della Bce che consente di tenere lo spread “sotto controllo”.RepGoverno, Mes, la linea di Conte: all’Italia non basta, servono 200 miliardi. Di Maio: non passeràdi ANNALISA CUZZOCREA

Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi