Modena, così assaltarono un portavalori sull’A1: arrestate quattro persone

Pubblicità
Pubblicità

La polizia di Modena ha arrestato stamane quattro persone ritenute responsabili dell’assalto al furgone portavalori avvenuto lungo l’autostrada di Modena sud la sera del 14 giugno scorso. Gli arresti sono stati eseguiti dalla squadra mobile di Modena e Foggia e la polizia stradale dell’Emilia-Romagna nelle province di Foggia e Verona, mentre nelle province di Roma, Foggia, Mantova e Barletta-Andria-Trani sono partite diverse perquisizioni.

L’operazione arriva dopo “una complessa attività d’indagine” coordinata dalla procura di Modena, dalla quale è emerso che un commando composto da circa 15 persone, intorno alle 20 del 14 giugno assalì un furgone portavalori all’altezza del casello di Modena sud tentando di rubare circa 2,5 milioni di euro in contanti. Il mezzo fu prima affiancato da un’auto con a bordo alcune persone mascherate e armate di kalashnikov, che bloccarono il portavalori sparando diversi colpi all’altezza della fiancata anteriore sinistra e provocando l’urto del mezzo contro il guardrail e contro il new jersey, arrestandone, di fatto, la marcia.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source