Mogadiscio, attacco terrorista all’Elite Hotel: “Almeno cinque morti, anche un alto funzionario del governo somalo”

La Republica News

Un alto funzionario del governo somalo è stato ucciso e decine di persone sono state ferite in un attacco terroristico all’Elite Hotel sulla spiaggia di Mogadiscio. E’ quanto riferisce l’account Twitter di Shabelle media network, che parla di un attacco suicida seguito da un’irruzione armata nell’albergo.I morti complessivamente sarebbero almeno cinque, fra cui due guardie di sicurezza. Lo ha detto all’agenzia stampa Dpa un funzionario di polizia, Ahmed Bashane, aggiungendo che si teme che i terroristi abbiano preso delle persone in ostaggio. Secondo il portale somalo Goobjoog, che cita fonti mediche, i feriti sono 28.L’attacco, attribuito ad estremisti islamici, è iniziato con un attentato suicida con una potente autobomba all’ingresso dell’albergo, seguito da un’irruzione di uomini armati, ha detto Bashane. Dall’interno dell’hotel si sentono colpi d’arma da fuoco, mentre il personale di sicurezza è impegnato in scontri a fuoco con i terroristi. Nell’area sono state dispiegate forze di sicurezza per dare man forte alle guardie dell’albergo e mettere fine all’attacco, ha aggiunto Bashane, dicendo di temere che il numero delle vittime possa salire.Affacciato sul Lido, la spiaggia della capitale somala, l’Elite Hotel è di proprietà del deputato e uomo d’affari Abdullahi Mohamed Nur. L’albergo è molto frequentato da politici, giornalisti e attivisti della società civile. Al momento non è giunta nessuna rivendicazione dell’attacco.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi