Molinari: “Senza Draghi elezioni anticipate”  

Pubblicità
Pubblicità

“Non c’è dubbio che la nostra garanzia si chiama Mario Draghi – dice il direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, ad Agorà, Rai 3 – per il livello di competenza che il premier esprime a livello personale e professionale. La Commissione europea – spiega Molinari – ci vede come il Paese più impegnato nel Recovery Fund e la necessità di credibilità è molto alta. Ma non c’è solo questo – sottolinea il direttore di Repubblica – c’è il tema che se Draghi dovesse lasciare Palazzo Chigi il Paese andrebbe ad elezioni anticipate e andare a elezioni anticipate nel bel mezzo della realizzazione di queste riforme significherebbe fermarle”

Questo video è di proprietà di www. raiplay.it Rai/agora

www.raiplay.it

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source