Mondiale Qatar 2022, Infantino: “Arriveremo a 5 miliardi di telespettatori. È stata la miglior fase a gironi di sempre”

Pubblicità
Pubblicità

Il Mondiale di calcio in Qatar 2022, dopo gli ottavi di finale, si ferma per due giorni. Da venerdì 9 dicembre i quarti: Croazia-Brasile, Olanda-Argentina, Marocco-Portogallo e Inghilterra-Francia. Della prima pausa del torneo ha approfittato il presidente della Fifa, Gianni Infantino, per fare un primo bilancio: “Arriveremo a 5 miliardi di telespettatori, per le strade di Doha ci sono due milioni e mezzo di tifosi. È stata la fase a gironi più emozionante della storia della competizione”.

Infantino: “La fase a gironi più emozionante di sempre”

“Ho visto tutte le partite e posso dire con certezza che questa è stata la migliore fase a gironi di una Coppa del mondo di sempre”. Così il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha commentato la prima parte di Mondiale in cui sono state disputate ben 56 partite in 17 giorni. “Le gare sono state di grande qualità in stadi bellissimi, ma questo lo sapevamo già. Tuttavia, anche il pubblico che c’era era incredibile. Oltre 51.000 spettatori di media – ha continuato Infantino parlando ai canali ufficiali della Federazione -. Cifre da record in tv con oltre due miliardi di telespettatori. Due milioni e mezzo di persone per le strade di Doha e qualche centinaio di migliaia ogni giorno negli stadi, tutti insieme, tifando per le proprie squadre. Un’atmosfera davvero fantastica ed emozionante”.

Qatar, guerra ai tifosi senza biglietto: “Li tratteremo seriamente”

Infantino: “Obiettivo 5 miliardi di telespettatori”

“Alla fine vogliamo semplicemente regalare un po’ di gioia e sorrisi alle persone di tutto il mondo. Questo è il calcio, questo è il Mondiale“. Qatar 2022 per Gianni Infantino è la fiera delle emozioni. Ma il presidente della Fifa si coccola la sua Coppa del mondo e i dati degli ascolti record quando la rassegna iridata è ormai arrivata ai quarti di finale, in programma il 9 e 10 dicembre. “Sono cifre da record in tv, abbiamo già avuto oltre due miliardi di telespettatori, il che è davvero incredibile. Sono sicuro che raggiungeremo i cinque miliardi. E poi ci sono due milioni e mezzo di persone per le strade di Doha e qualche centinaio di migliaia ogni giorno negli stadi, tutti insieme, tifando insieme, tifando per le proprie squadre. Un’atmosfera fantastica, grandi gol, emozioni incredibili e sorprese”.

Mondiali, dal Qatar schiaffo all’Europa: “Accuse false e campagna denigratoria. Niente lezioni morali”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source