Mondovi muore improvvisamente a 17 anni mentre gioca ai videogames aperta uninchiesta

Mondovì, muore improvvisamente a 17 anni mentre gioca ai videogames: aperta un’inchiesta

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

184808075 008b5cbf 8a0d 474c bb53 78cd0e0504db

La mamma lo ha trovato questa mattina all’alba sul divano davanti alla tv. Il cuore di Gregory Guarnieri, 17 anni, si è improvvisamente fermato nella notte tra ieri e oggi, mentre il ragazzo giocava ai videogames. E’ successo a Mondovì, nel Cuneese, in frazione Rifreddo. Il giovane era uno studente a Cuneo, uno sportivo, giocava a baseball a Mondovì. 

Fino al 2019 aveva militato come lanciatore nella società di baseball di Mondovì. Poi si era dovuto fermare un po’ per frequentare la scuola (studiava design a Cuneo) ma soprattutto perché gli era stato diagnosticato un disturbo congenito cardiovascolare. “Qualche mese fa però ci aveva chiamato perché era intenzionato a tornare a giocare”, racconta Enrico Rosso della Mondovì baseball. “Era un bravissimo ragazzo, lascia a tutti noi un bel ricordo di sé e tanta tristezza per quello che è accaduto”. Gregory ha militato nella squadra under 15 per almeno 3 anni e aveva suscitato l’interesse anche di alcuni talent scout della serie B.
 

I genitori che lo hanno trovato intorno alle 4 del mattino hanno subito chiamato i soccorsi ma il giovane era già morto quando è arrivata l’équipe del 118.  Del fatto sono stati informati anche i carabinieri. Il corpo è stato trasportato al cimitero di Mondovì in attesa delle disposizioni della magistratura che indaga sull’accaduto.



Go to Source