Morta la ragazza di 15 anni caduta da una giostra vicino a Novara

Pubblicità
Pubblicità

È morta all’ospedale Maggiore di Novara la ragazza di 15 anni che ieri sera era caduta da una giostra al Luna park allestito a Galliate, nel novarese. La ragazzina era salita su una delle attrazioni, il Tagadà, ed era stata sbalzata fuori cadendo al suolo.

Cade da una giostra, gravissima 15 enne vicino a Novara

Soccorsa dal personale del 118, le sue condizioni erano apparse subito disperate. Ha cessato di vivere all’alba di oggi. Le cause dell’incedente sono al vaglio della Polizia locale, che ha posto sotto sequestro la giostra. Il “Tagadà” è una sorta di catino che ruota a forte velocità e durante la rotazione viene inclinato facendo sobbalzare chi è all’interno.

L’incidente è avvenuto attorno alle 23. La giovane avrebbe perso l’equilibrio cadendo all’interno del Tagadà come altri ragazzi che le stavano vicino. Sono stati loro, alla vista del sangue che la ragazza perdeva dal volto a chiedere di fermare la giostra.

Il luna park, allestito per la festa di S. Giuseppe, era al primo giorno di apertura dopo due anni di stop causa Covid. Il sindaco di Galliate, Claudiano Di Caprio, ha dichiarato che sono in corso verifiche per capire le modalità dell’incidente. La raccolta delle testimonianze dei ragazzi presenti sul Tagadà e dei proprietari della giostra sono proseguiti per tutta la notte.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source