“Morta sul colpo a 17 anni”. Incidente gravissimo, lutto tremendo a Uomini e donne: la disgrazia della corteggiatrice Annabella

Pubblicità
Pubblicità

Sullo stesso argomento:

27 gennaio 2021

Dramma privato a Uomini e donne, storico dating show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi. L’ex corteggiatrice del Trono Over Annabella Prisco è rimasta coinvolta in un gravissimo incidente stradale ad Avellino. A riportare la notizia è il Messaggero, secondo cui a bordo sulla Smart della Dama, ex corteggiatrice del tronista Riccardo Guarnieri, viaggiava la sorella di appena 17 anni, morta sul colpo a causa dell’urto che ha coinvolto diverse vetture. Una notizia straziante che lascia sotto choc, oltre che i milioni di telespettatori del programma, anche la De Filippi, lo staff, gli autori e le dame e i cavalieri che si sono incrociati in studio con Annabella, Sul luogo dell’incidente, spiega ancora il quotidiano romano, è immediatamente accorsa la polizia per i rilievi del caso e accertare la dinamica dell’incidente. 

Annabella aveva conquistato tutti, oltre che per la bellezza, per la pacatezza e la gentilezza che la distinguevano tra le tante corteggiatrici. Aveva instaurato un rapporto molto intimo con Riccardo Guarnieri, tra i tronisti più in vista e chiacchierati dello show della De Filippi, davanti le telecamere e sui social (è ancora tra i protagonisti, coinvolto ora in un tira-e-molla molto discusso con la dama Roberta Di Padua). A colpirla, spiega, l’atteggiamento dell’uomo, che combaciava alla perfezione con l’animo di Annabella: “Riccardo mi piace anche per la pacatezza con cui affronta le cose – aveva ammesso la Prisco, incalzata da Maria -. Non mi piacciono, invece, i teatrini con Michele Dentice…”.

Il riferimento alle dinamiche del gioco (Michele Dentice è un altro cavaliere, al centro del gossip nelle ultime settimane per una presunta “doppia vita” e una fidanzata nascosta agli autori della De Filippi) è ancora più straziante oggi, nel giorno in cui la drammaticità della vita reale ha cancellato la spensieratezza e le (finte?) baruffe di uno show televisivo.

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source