Morto Jacopo Compagnoni, il fratello di Deborah travolto da una valanga in Valfurva

Pubblicità
Pubblicità

E’ morto sulle montagne dell’Alta Valtellina Jacopo Compagnoni, fratello di Deborah. Nel primo pomeriggio di oggi il 40enne è stato travolto da una valanga. 

L’incidente è avvenuto nella zona di Valfurva, è intervenuto l’elicottero dell’Areu che lo ha trasportato all’ospedale di Sondalo già in gravissime condizioni, e lì è deceduto poco dopo. L’uomo era un maestro di sci, guida alpina e maestro di alpinismo e faceva parte del gruppo guide alpine di Livigno.

Compagnoni stava scendendo con un amico con gli sci d’alpinismo dal canale Nord del Monte Sobretta, a circa 2.850 metri di quota, nel territorio comunale di Valfurva (Sondrio) quando è avvenuto il distacco. La valanga aveva un fronte di un centinaio di metri e lo ha travolto. L’altro uomo, illeso, ha prestato i primi soccorsi e ha chiamato subito il 112.

Era a casa sua, Jacopo Compagnoni: a Santa Caterina Valfurva, infatti, la famiglia Compagnoni vive e lavora da sempre, qui c’è anche l’hotel di famiglia.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source