Morto lo scrittore Wilbur Smith: aveva 88 anni

Pubblicità
Pubblicità

Wilbur Smith, uno degli autori più prolifici e famosi al mondo, è morto sabato 13 novembre a Cape Town, in Sudafrica. Aveva 88 anni. A darne notizia è stato il suo sito: “Se n’è andato in modo inaspettato, dopo una mattinata di lettura e scrittura, con al fianco la moglie Niso”.

Nato nel 1933 nella Rhodesia del Nord (l’attuale Zambia), è cresciuto e ha studiato in Sudafrica. Si è dedicato a tempo pieno alla narrativa dal 1964 e da allora ha pubblicato numerosi romanzi di successo, tanto da essere considerato “maestro dell’avventura”. Oltre 140milioni di copie dei suoi libri sono state vendute nel mondo, di cui 25 milioni in Italia. Il primissimo romanzo di Wilbur Smith  When the Lion Feeds , pubblicato nel 1964, è stato un bestseller istantaneo e ciascuno dei suoi romanzi successivi è apparso nelle classifiche dei bestseller. Il suo ultimo romanzo, Il nuovo regno, è stato appena pubblicato per HarperCollins.

Il libro

Wilbur Smith. Avventure sul Nilo

Molti romanzi di Smith sono ambientati in Africa e la maggior parte nel XVI e nel XVII secolo. Raccontano gli insediamenti nelle zone meridionali del continente, contribuendo a spiegare l’ascesa e l’influenza storica dei coloni inglesi e olandesi in quei territori. Tra i suoi maggiori successi: Il destino del leone, La spiaggia infuocata, Il dio del fiume, Il settimo papiro, Come il mare.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source