104912721 3381901c d39a 40ee ad56 87504cdbb230

Morto Pietro Larizza, leader della Uil dal 1992 al 2000

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

104912721 3381901c d39a 40ee ad56 87504cdbb230

ROMA – È morto stanotte Pietro Larizza, segretario generale della Uil dal 1992 al 2000. Lo annuncia su Twitter Giorgio Benvenuto, presidente della Fondazione Bruno Buozzi. “L’ho ricordo con affetto e con gratitudine. Ha diretto la Uil con abilità e passione – ha scritto –  Ha fatto con Dini la riforma delle pensioni e con Ciampi la politica dei redditi. Un grande”.

“La Uil tutta – si legge in una nota del sindacato – si stringe in doloroso silenzio al fianco della moglie e dei familiari e onora la memoria di uno dei Padri nobili dell’organizzazione”. Larizza aveva 85 anni, ne avrebbe compiuti 86 a luglio. Dal novembre del 2007 era senatore.

In una delle ultime interviste rilasciate, quando era presidente del Cnel (lo è stato dal 2000 al 2005), Larizza aveva invitato a non farsi travolgere dalla tendenza all’eccesso normativo: “In Italia abbiano un vizio antico, siamo portati alle reazioni emotive: si verifica un evento, questo evento assume immediatamente i caratteri dell’emergenza, e scatta una reazione automatica e la proposta di nuove regole legislative”. Il riferimento era alla legge sugli scioperi, che all’inizio sembrava eccessivamente punitiva nei confronti dei sindacati e dei lavoratori.

 



Go to Source