Napoli, bloccato a Fiumicino diretto alle Canarie il tabaccaio scappato con il biglietto vincente da 500 mila euro

Pubblicità
Pubblicità

Bloccato a Fiumicino il tabaccaio in fuga dopo aver rubato un gratta e vinci da 500 mila euro a una anziana. I carabinieri della compagnia Stella hanno denunciato l’uomo per furto. Da ieri erano in corso le ricerche in tutta Europa, frontiere comprese.

Quando nella tarda sera di ieri il commerciante si è presentato all’aeroporto di Fiumicino con un biglietto aereo per Fuerteventura, pronto a lasciare l’italia, la polizia di Frontiera ha rilevato l’alert sulla sua identità e lo ha bloccato.

Contattati i militari della compagnia Stella, l’uomo è stato identificato e denunciato a piede libero. Non aveva con se il tagliando vincente. I carabinieri stanno continuando le ricerche per ritrovarlo. Vittima di quanto accaduto è una donna di 70 anni. Per una manciata di minuti ha provato il brivido di aver vinto vincita da 500 mila euro al “Gratta e vinci”, ma poi il biglietto le è stato rubato dallo stesso tabaccaio che lo aveva venduto. L’uomo è fuggito, ma è stato bloccato a fiumicino mentre provava a raggiungere le Canarie.

Il furto è avvenuto venerdì mattina nel cuore dello storico Rione Materdei: la 70enne, già cliente del negozio, ha appena acquistato due “Gratta e Vinci” della serie “Doppia sfida”. Spesa dieci euro. La prima scheda non le dà nessuna vincita, la seconda fa esultare l’anziana: vincita da 500mila euro.

La signora per conferma chiede a ticket a un dipendente dell’esercizio di controllare il biglietto. Il ragazzo conferma: “Signora avete vinto 500 mila euro”. Ma poi passa il biglietto al titolare della tabaccheria per una ulteriore verifica e lui come se niente fosse si mette il gratta e vinci in tasca e scappa via sul suo scooter, lasciando di sasso dipendente e cliente. 

I carabinieri, arrivati dopo pochi minuti, segnalano il tutto all’agenzia dei Monopoli che blocca subito non solo il ticket in questione (di cui non c’è né una foto, né una fotocopia), ma l’intera serie da cui è stato strappato per impedire che venga riscosso. Bloccato il commerciante, adesso, è caccia al gratta e vinci da 500 mila euro.

Va precisato che al momento al carico dell’uomo – G.S., 57 anni, incensurato – non sono state emesse misure restrittive, quindi il tabaccaio è libero di recarsi dove vuole e in teoria, dopo la denuncia per furto, potrebbe comunque lasciare il Paese.

L’uomo potrebbe subire la revoca della licenza da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source