Napoli, camorra in azione: ucciso con 20 colpi d’arma da fuoco mentre gioca a carte

Pubblicità
Pubblicità

Gli hanno sparato venti colpi di pistola a bruciapelo. Un quarto d’ora prima delle quattro del pomeriggio, i sicari sono entrati in azione in vico Fico al Mercato. Nel mirino, Salvatore Astuto, 57 anni, pregiudicato, indicato in passato come vicino al clan Mazzarella, ai quali era legato anche da vincoli di parentela ma dai quali sembrava essersi successivamente allontanato. L’uomo si trovava all’interno di un circoletto abusivo.

(siano) Stava giocando a carte, quando si è ritrovato al centro di una vera e propria pioggia di fuoco. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia Stella. Sono state già acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona con l’obiettivo di ricostruire l’accaduto e individuare i killer. L’azione dei sicari è stata fulminea: una pioggia di colpi si è abbattuta sulla vittima designata. E solo per un caso altre persone non sono rimaste ferite. Nella zona del Mercato si sta combattendo uno scontro per il controllo delle attività illecite fra il clan Mazzarella e il gruppo Rinaldi.
 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source