Nelle mani degli Usa i segreti di Wuhan sull’origine del Covid

Pubblicità
Pubblicità

NEW YORK – I segreti del laboratorio di Wuhan nelle mani dell’intelligence americana. Un “tesoretto”, come l’ha definito ieri Cnn dandone notizia, fatto di dati e sequenze genetiche provenienti proprio dall’Istituto di virologia posizionato nei pressi del mercato dove emerse il primo grappolo di contagi. Sì, l’unico in Cina ad avere un gabinetto di biosicurezza di massimo livello: quello da cui, secondo una delle teorie sulla diffusione del Covid-19 – inizialmente accantonata come complottista ma ora ritenuta plausibile da alcuni studiosi e governi – potrebbe essere accidentalmente “fuggito” il virus capace di scatenare la pandemia contagiando 200 milioni di persone nel mondo e provocando 4 milioni e mezzo di morti.

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€/mese per 3 mesi poi 5,99€/mese per 3 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

5€/mese per 3 mesi poi 13,99€/mese per 12 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source