Nick Bollettieri, morto il grande maestro del tennis. Ha lanciato Agassi, Becker, Sharapova e Serena Williams

Pubblicità
Pubblicità

Nick Bollettieri è morto. Il popolarissimo maestro che con la sua accademia ha lanciato alcuni tra i più grandi campioni degli ultimi trenta anni del tennis mondiale aveva 91 anni. Aveva allenato tra gli altri andre Agassi, Boris Becker, Serena Williams, Monica Seles e Maria Sharapova. La sua morte è stata confermata anche sui social network da Tommy Haas. Le sue condizioni erano già da tempo critiche.

Chi è Nick Bollettieri: carriera, Academy e tennisti allenati

Figlio di immigrati italiani negli Stati Uniti, Bollettieri nacque nel 1931 a Pelham, nello Stato di New York. È stato il pioniere dei grandi coach del tennis, senza mai essere un giocatore d’élite. Prima di aprire la sua leggendaria accademia – la Nick Bollettieri tennis Academy a Bradenton, in Florida, tutt’ora attiva come Img Academy – aveva lavorato in varie strutture, cominciando la carriera come direttore delle attività di tennis al Dorado Beach hotel di Portorico nei primi Anni 70, struttura di proprietà dei Rockefeller. Nel 1978 il boom Bollettieri, con la fondazione della sua accademia, una struttura che si sviluppa su più di 600 ettari e che oggi conta più di 50 campi da tennis, in veloce e terra battuta. In Florida sono passati alcuni dei più forti giocatori di sempre, con ben 12 numeri uno al mondo: Jim Courier, André Agassi, Boris Becker, Pete Sampras, Marcelo Rios, le sorelle Williams, Maria Sharapova, Jennifer Capriati, Monica Seles, Martina Hingis e Jelena Jankovic. Molti anche gli italiani che si allenarono da lui: da Raffaella Reggi a Sara Errani.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source