Nove arresti per estorsione e riciclaggio: c’è anche l’ex senatore Sergio De Gregorio

La Republica News

Tre milioni di euro per far cadere il governo Prodi, opachi contatti con esponenti di camorra, il giro di soldi che ruotava intorno ai finanziamenti all’Avanti e prima ancora l’obliquo scoop che rivelò al mondo la crociera del pentito di mafia Tommaso Buscetta. Giornalista e parlamentare, passato da Italia dei Valori al Pdl, Sergio De Gregorio, finisce nuovamente nei guai per un giro di estorsioni, riciclaggio e autoriciclaggio che ha per base alcuni locali del centro di Roma.Arrestato dagli uomini della Squadra Mobile di Roma e condotto in carcere insieme con altre 8 persone, De Gregorio sarebbe il perno di una serie di società cartiera, create apposta per nascondere un fiume di denaro che sarebbe passato anche attraverso i conti di un’azienda i cui conti sono stati bloccati. Il sequestro ammonta a 480 milioni di euro.Disinvolto, spregiudicato, con una rete di relazioni estesa anche nel mondo dei servizi segreti, De Gregorio si ritrova di nuovo al centro di una vicenda giudiziaria disvelata dalle indagini della Dda di Roma. In passato per indagini analoghe in odore di camorra era finito in una inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Politica

Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi