184151817 8517dce3 a5d3 4307 81f2 7a7782dff95b

Nuoto, Europei: Italia d’argento con Paltrinieri, Miressi e Castiglione

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

184151817 8517dce3 a5d3 4307 81f2 7a7782dff95b

Cinque medaglie azzurre agli Europei di nuoto in corso di svolgimento a Budapest: nei 1500 stile libero, argento per Gregorio Paltrinieri e bronzo per Domenico Acerenza. Oro all’ucraino Mykhaylo Romanchuk, che chiude in 14’39″89, rifilando 3″02 al fuoriclasse carpigiano (14″42″91) mentre Acerenza completa il podio in 14’54″36 precedendo il francese Damien Joly. “E’ stata dura ma sono molto contento, è un tempo incredibile dopo la stanchezza di tutta la scorsa settimana, 14’42” non me lo immaginavo. E’ tanta roba”, spiega Paltrinieri.  “Me la sono giocata con Romanchuk, che e’ uno dei piu’ forti al mondo. Dovevo darmi una scossa rispetto a quello che e’ successo ieri e sono contento di come sia andata”.

Alessandro Miressi conquista la medaglia d’argento nei 100 stile libero con il tempo di 47″45, che gli consente di abbassare il record italiano che aveva stabilito in semifinale con 47″53. Oro al russo Kliment Kolesnikov in 47″37, nuovo record dei campionati. Bronzo a un altro russo, Andrei Minakov (47″74).

In campo femminile, nella finale dei 100 rana Arianna Castiglioni ha conquistato l’argento in 1’06″13, davanti all’altra azzurra Martina Carraro (1’06″21), medaglia di bronzo. L’oro è andato alla svedese Sophie Hansson (1’05″69). “I 100 rana erano l’unica gara in cui potevo giocarmela, sapevo che era difficile, ho cercato di liberare la mente e godermi il momento. Mi sentivo decisamente meglio rispetto a ieri pomeriggio – commenta Arianna Castiglioni – Sono sempre arrivata terza in vasca lunga, finalmente un argento”.



Go to Source