Oroscopo 2021 la furia della Luna marziana mondo ribaltato ancora la piu devastante delle profezie

Oroscopo 2021, “la furia della Luna marziana”: mondo ribaltato ancora, la più devastante delle profezie

Libero Quotidiano News
Pubblicità
Pubblicità

Sullo stesso argomento:

28 dicembre 2020

Non deve essere facile, oggi, essere astrologi. Non invidiamo gli espertoni dello zodiaco che devono profetizzare quello che accadrà nel 2021 dopo aver fatto cilecca nel 2020. L’arrivo della pandemia che ha paralizzato il mondo da marzo di quest’ anno non è stata prevista da chi di mestiere dovrebbe vedere il futuro. Costoro dunque sono stati oggetto di sfottò urbi et orbi: ma come, voi che anticipate amori, viaggi, promozioni al lavoro, soldi, per non parlare di Saturni contro e opposizione di Giove, qualsiasi cosa queste espressioni significhino, come avete fatto a non prevedere il coronavirus?

PAOLO FOXCritiche inevitabili ma spesso futili: se il Covid è stato sottovalutato da mezzo mondo, in primis politici e comunità scientifica, lo dovevano prevedere Paolo Fox e compagnia cantante? Sta di fatto che la fede incrollabile di taluni per gli oroscopi è venuta meno; il lettore che credeva negli oroscopi ora attende con meno ansia di arrivare all’ultima pagina della rivista per scoprire cosa gli succederà il prossimo anno, stesso discorso per gli appuntamenti tv e le dirette Facebook. Il primo a essere vistosamente preso in giro è stato il veterano Paolo Fox, vate dell’oroscopo su Raidue, quando un video virale diffuso intorno a maggio ha mostrato le previsioni del noto e popolare astrologo che lui aveva fatto a fine 2019 per l’anno 2020. Così annunciava parlando del segno del Sagittario: «Un 2020 anno di crescita, addirittura vantaggioso per i viaggi e gli spostamenti. Tra gennaio e maggio avrete una bellissima situazione», diceva l’esperto di stelle. E teniamo conto che il suo motto è: «Non credere, ma verificare». Come no. Va detto, in sua difesa, che appena in Italia il virus ha iniziato a circolare, quando la paura iniziava a farsi largo nelle nostre vite come mai prima era accaduto, Fox ha deciso di fare un passo indietro e di sospendere il suo oroscopo in televisione ai Fatti Vostri: non se la sentiva di parlare di astri mentre la gente moriva, era molto provato e lo ha fatto in segno di rispetto. E per il 2021, Fox non si sbilancia: «Questo nuovo anno parte con qualche dubbio, chi da poco ha iniziato un nuovo lavoro o ha ricevuto un incarico importante si sente sotto tiro incrociato. Non manca la solidarietà di persone che ti vogliono bene, con un po’ di pazienza e prudenza si può anche cavalcare l’onda che, agli inizi dell’anno, però, sarà piuttosto alta». Insomma, cautela.
ANTONIO CAPITANIUn altro guru dello zodiaco, Antonio Capitani, che scrive su Vanity Fair e in altre riviste, se guardiamo indietro l’aveva sparata davvero grossa. Nel dettaglio. «I nati sotto il segno del Leone», profetizzava, «avranno una vita sociale densa di gente e di incontri l’anno prossimo». Soprattutto i single, diceva Capitani. «Siete single? La vostra vita sociale si profila densa di gente, di incontri. E così, incontra oggi, incontra domani, potreste ritrovarvi all’improvviso nelle spire di una relazione dai toni ludico-appassionati». Invece le cose sono andate in modo diverso. Come è noto, i cuori solitari sono stati i più sciagurati della pandemia, spesso hanno trascorso il lockdown nella solitudine totale tra tristi aperitivi su Zoom e dj set di Jo Squillo; difficilmente si sono riusciti ad accoppiare, quest’ anno, dato che i nuovi incontri “in presenza” sono poco sicuri, i luoghi di socializzazione sono rasi al suolo, le chat per incontri in crisi nera. Al massimo qualche relazione virtuale, qualche chat maliziosa, capirai che spasso.
SIMON AND THE STARSPoi c’è Simon and the stars, amatissimo astrologo televisivo e attivo su Facebook che mescola con una prosa che altri non hanno il cinema e lo zodiaco, la cultura e gli astri. Simon era stato sibillino alla fine del 2019: «Il futuro è raccontato attraverso il passato e il presente», dichiarava a Libero, «parlo del 2020 ricostruendo cosa è accaduto negli ultimi anni e cosa accade nel momento attuale. Dà la sensazione che tutto abbia un senso. Parlo del prossimo anno in alcuni casi partendo dal 2008, altri dal 2012. In questo caso si uniscono tanti puntini». «Prima di tutto», diceva inoltre all’Huffington Post, «c’è da considerare il transito di Urano in Toro, attivo già alla fine del 2019: è un transito che parla di attenzione verso l’ambiente, di migliore utilizzo delle risorse, di condivisione». Ecco, la condivisione è decisamente la parola meno usata quest’ anno. Alla luce dell’isolamento sociale imposto dai vari Dpcm governativi, ce n’è stata decisamente poca. Per Simon il 2020 era l’anno del «o la va o la spacca». A conti fatti, decisamente la seconda.

BRANKOIl veterano Branko, praticamente il padre di tutti gli astrologi italiani, sloveno di nascita, forse è stato l’unico che a tratteggiare uno scenario talmente inquietante per il 2020 che oggi lo possiamo intepretare a tutti gli effetti come una profezia. Secondo la sua analisi fatta a fine 2019, «serpeggerà una nuova e mai provata agitazione il primo giorno di primavera, ingresso di Saturno in Acquario. Il suo influsso sarà diretto in particolare al sociale e alla politica (parlamento, ministri, legislatura e dintorni). Qualcuno cadrà: il colpo di scena nasce con Saturno contro Urano in Toro, una quadratura astrale verificatasi ultimamente prima della Seconda guerra mondiale». Ma non solo: il famoso astrologo televisivo ha scritto anche che all’inizio dell’anno «in un campo in particolare l’uomo darà prova del suo immenso ingegno: la matematica, le scienze, la ricerca medica e astrofisica».
IL 2021Ci aveva preso, o comunque aveva dato una bella lezione ai suoi discepoli. Non a caso il nuovo libro di Branko dedicato alle previsioni del 2021 si intitola: L’unico che aveva previsto tutto, attualmente nelle librerie. L’esperto si propone di rassicurare i suoi aficionados dopo questo orribile anno. Dunque per l’Ariete – scrive – si annuncia un anno finalmente «normale», per il Toro il 2020 si apre con tanta voglia di amare e di mettere in campo idee creative mentre i Gemelli- giura – inizieranno i dodici mesi con freschezza e ottimismo. Il Cancro, invece, il giorno dell’Epifania si libererà finalmente della baraonda del 2020. «Stelle calde» per il Leone. La Vergine si sentirà brava e motivata nei primi giorni del 2021, esattamente attorno al 4 gennaio; anche per la Bilancia il 6 gennaio segnerà la fine dei patimenti degli ultimi anni, lo Scorpione si godrà l’intimità e il relax. «Il nuovo anno verrà affrontato da veri centauri», scrive Branko a proposito del Sagittario, mentre il Capricorno potrà godere degli effetti positivi di Venere. Bene i segni d’aria come l’Acquario, i Pesci «volano» dopo Capodanno. Il veterano delle stelle si spinge oltre, addirittura negli Stati Uniti: prevede che il neo presidente Joe Biden sarà sorpassato dalla sua vice, Kamala Harris. «Una furia questa Luna marziana, guerriera, vivace, impulsiva, ma con un’infinita fiducia nella propria forza e capacità, agisce seguendo l’impulso senza riguardi nei confronti dell’ambiente circostante. Donna di potere nata». Vedremo… 

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.



Go to Source