Oscar, Will Smith si dimette dall’Academy: “Non voglio più permettere alla violenza di prendere il sopravvento sulla ragione”

Pubblicità
Pubblicità

Will Smith si dimette dall’Academy, dopo lo schiaffo a Chris Rock sul palco della notte degli Oscar. Lo ha reso noto lo stesso Smith in un comunicato pubblicato da Variety, aggiungendo che accetterà “qualsiasi ulteriore conseguenza che il board valuti appropriata”.

Will Smith sale sul palco degli Oscar 2022 e tira uno schiaffo a Chris Rock

L’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences è l’associazione americana dei professionisti del cinema. L’attore, sotto procedimento per l’aggressione al comico durante la cerimonia per una battuta sulla testa rasata della moglie Jada Pinkett che soffre di alopecia, rischiava già l’espulsione o la sospensione. Alle prese con la più grave crisi della sua carriera, nonostante la statuetta come Miglior attore protagonista ricevuta proprio domenica notte, Smith ha definito le sue azioni “scioccanti, dolorose e imperdonabili”.

LO SPECIALE

“La lista delle persone che ho ferito è lungo – scrive Smith nella sua dichiarazione – e include Chris, la sua famiglia, molti dei miei cari amici, tutti i presenti e gli spettatori di tutto il mondo. Ho tradito la fiducia dell’Academy. Ho tolto altri candidati e ai vincitori l’opportunità di celebrare i loro successi e il loro straordinario lavoro. Sono affranto”.

Will Smith, il produttore della Notte degli Oscar: “La polizia era pronta ad arrestarlo”

“Voglio far sì che l’attenzione vada di nuovo a coloro che la meritano, e consentire all’Academy di tornare all’incredibile lavoro che svolge per supportare la creatività e il talento”, ha affermato. Per poi concludere: “Il cambiamento richiede tempo e io mi sto impegnando per non permettere mai più alla violenza di prendere il sopravvento sulla ragione”.

Chris Rock torna sul palco dopo lo schiaffo di Will Smith: “Sto ancora elaborando”

Il board dell’Academy ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Smith, dando all’attore la possibilità di presentare una difesa scritta prima della riunione del 18 aprile. Il produttore della serata Will Parker ha raccontato che quella sera la polizia era pronta ad arrestare Smith, ma Rock si è rifiutato di procedere con la denuncia. Gli organizzatori della Notte degli Oscar, inoltre, avevano provato ad allontanare Smith, ma l’attore si è rifiutato di lasciare la cerimonia. Smith si era poi scusato con Chris Rock e con l’Acedemy via social con un post su Instagram: “La violenza in tutte le sue forme è velenosa e distruttiva”, aveva scritto.
 

Will Smith si è rifiutato di lasciare la cerimonia degli Oscar, l’Academy voleva allontanarlo

Will Smith, le scuse e la paura: Hollywood non perdona neanche una superstar

Jada Pinkett e la malattia, il post dopo il gesto di Will Smith agli Oscar

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source