232345687 f229a16e 2c4d 4ec9 9e3d 8da26a745aa1

Palermo, coppia gay aggredita da una baby gang di ragazzini

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

232345687 f229a16e 2c4d 4ec9 9e3d 8da26a745aa1

Erano alla ricerca di un bed and breakfast, sono stati picchiati da un branco di ragazzini. È stato decisamente un sabato sera da dimenticare per una coppia gay di Torino in visita in città: poco dopo le 21,30, all’angolo tra via Maqueda e via dell’Università, due giovani sono stati aggrediti da quattro giovanissimi, che precedentemente li avevano offesi perché si tenevano mano nella mano. Un aggressore ha anche lanciato una bottiglia in faccia a una delle vittime, che è rimasta ferita a pochi centimetri dall’occhio.

Poco dopo, la coppia è stata soccorsa da un gruppo di amici. Sul posto sono intervenute tre volanti della polizia. Il giovane ferito è stato trasferito in ambulanza al pronto soccorso. “Da quando hanno messo piede in città – dice un’amica della coppia – sono stati minacciati per strada almeno tre volte. Palermo si rivela una città omofoba”.

“L’aggressione ad una coppia gay in via Maqueda rappresenta un atto vile che nulla ha a che vedere con il cambiamento culturale di una città che promuove, giorno dopo giorno, i diritti della persona. Questo episodio criminale ribadisce inoltre l’importanza e l’urgenza dell’approvazione del ddl Zan. La politica non può più perdere tempo”, ha dichiarato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.



Go to Source