Palermo, marito e moglie volano dal balcone al culmine di una lite: l’uomo è in prognosi riservata

Pubblicità
Pubblicità

Una lite furibonda fra marito e moglie è finita con entrambi trasportati in due ospedali diversi in piena notte dopo che entrambi sono caduti dal balcone del loro appartamento al piano ammezzato di un palazzo in via Giulio Verne a Tommaso Natale. Un volo di circa due metri al culmine della lite degenerata in aggressione fisica. Il marito, un 41enne è in prognosi riservata con il bacino fratturato nel trauma center dell’ospedale di Villa Sofia, mentre la moglie 35enne è stata medicata al pronto soccorso del Civico e se l’è cavata con qualche graffio.

Per i sanitari delle due ambulanze del 118 è stato un intervento da incubo: al loro arrivo sono stati insultati e malmenati dai vicini di casa che li accusavano di averci impiegato troppo tempo ad arrivare. A riportare la calma ci hanno pensato i carabinieri del radiomobile intervenuti sul posto che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto fra i coniugi. In particolare, i militari stanno cercando di accertare chi ha spinto l’altro oltre il parapetto del balcone, venendone poi trascinato nel volo di circa due metri. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source