Patrick Zaki ha sostenuto l’esame che avrebbe dovuto dare prima dell’arresto: 30 e lode. “Non vedo l’ora di tornare in aula”

Pubblicità
Pubblicità

Parrick Zaki ha ripreso a studiare e oggi ha dato un esame all’università di Bologna. A distanza. Conseguendo il massimo dei voti: 30 e lode. Lo annuncia lui stesso via social: “Oggi ho finalmente sostenuto l’ultimo esame (Movimenti donne nella storia moderna italiana)” del primo semestre del master, quello che avrebbe dovuto sostenere a febbraio 2020. Non ha potuto, è stato arrestato il 7 febbraio. “Come sempre, grazie mille Alma Mater Studiorum – Università di Bologna – scrive Zaki – è bello tornare studente e non vedo l’ora di essere fisicamente in aula molto presto”.

[embedded content]

C’è attesa per l’udienza dell’1 febbraio che deciderà le sue sorti dopo la liberazione. Sempre via social lo studente iscritto al Master in Studi di genere ringrazia i professori: Rita Monticelli, Maria Pia Casalena e Francesco Cattani. “Questo giorno ha un significato enorme per me, un ricordo di quello che avevamo una volta e del tempo che sognavamo. Brindo a quelli che abbiamo perso e a quelli che ancora combattono.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source