Peng in videoconferenza con il presidente Cio, ‘sto bene’

Pubblicità
Pubblicità

La star del tennis cinese Peng Shuai ha parlato in videoconferenza con il presidente del Comitato olimpico internazionale (Cio), rassicurandolo sulle sue condizioni (“sto bene e sono al sicuro”), dopo giorni di preoccupazione per la sua scomparsa a seguito delle denunce di abusi sessuali da parte dell’ex vicepremier di Pechino, Zang Ghaoli. Lo riferisce una nota del Cio, riportata sul sito della Reuters.

Cina, su account Twitter foto di Peng Shuai sorridente tra i peluche. Dubbia autenticità, verifica impossibile

La tennista cinese Peng Shuai ha spiegato che “si trova nella sua casa a Pechino, ma preferirebbe che in questo momento venisse rispettata la sua privacy”. Lo riferisce una nota del Cio. “E’ per questo che per adesso preferisce passare il tempo con gli amici e la famiglia. Nonostante ciò, continuerà a essere coinvolta nel tennis, lo sport che ama così tanto”, aggiunge il comunicato.

Cina, la tennista Peng Shuai riappare in due video. Ma restano i dubbi

Al presidente Bach si sono uniti la presidente della Commissione degli atleti del Cio, Emma Terho, e il membro del Cio in Cina Li Lingwei, che conosce Peng Shuai da molti anni. All’inizio della chiamata, durata 30 minuti, l’atleta ha ringraziato il Cio per essersi preoccupato del suo benessere.

Cina, nuovi video e foto di Peng Shuai a un torneo giovanile. Wta: “Non basta”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source