Per i miracoli rivolgersi a Messi e Ronaldo

Pubblicità
Pubblicità

Il futuro può, ancora, attendere. Metti in pausa il presente. Immagina che la tua squadra stia giocando una partita decisiva in Europa. Che sia stata sotto nel punteggio e abbia rimontato fino al 2 a 2, ma non basti. Occorre vincere. E allora, in quei minuti che restano, chi vorresti avere dalla tua, in campo? Un grande finalizzatore che non basta a sé stesso come Lewandowski o Benzema? Un nuovo fenomeno a miccia lunga come Haaland o Mbappé? Un pallone d’argento, mai abbastanza valutato, come De Bruyne o Salah? O vuoi andare sul sicuro e segnare quel terzo gol? Se la risposta è sì, di sicuro non ti resta che l’usato, il già premiato, la grandezza…

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi, poi 5,99€ per 12 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,50€ a settimana prezzo bloccato

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source