Per la Champions questa Juve dovrà crescere

La Republica News

Comincia a esserci un po’ troppo buio dentro la Juventus, troppo perché non sia anche in parte vero. Almeno mezz’ora contro il Milan, l’intero primo tempo contro l’Atalanta e un pezzo del secondo, un’eclisse non lunga ma profonda, una notte nera come l’inchiostro. In quei momenti di puro sconcerto non ci sarà stato neppure uno juventino che non abbia pensato: ma perché Gasperini non l’abbiamo preso noi? Perché, ecco, la Juve a tratti è sembrata vecchia. Una squadra stantia. Palla al più bravo e ci pensi lui, oppure palla contro il braccio di un avversario che magari ci scappa il rigore (non è più calcio, comunque, con questa regola assurda: abolitela al più presto). Ma ben poche idee di calcio in purezza. Come se non ci fosse vero magistero, niente scuola di movimenti giusti, di giocatori liberi nel luogo necessario: cose che invece l’Atalanta sa fare come nessuno.Serie A


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi