Perché le balene si avvicinano  alle barche e si fanno accarezzare? La risposta dell’etologa

Pubblicità
Pubblicità


Ma davvero la megattera si fa accarezzare dagli umani? Questo video ripreso nei mari dell’America del Sud (la località non è certa, e anche per questo interpretare il comportamento della balena non è semplice) ripropone i tanti quesiti sull’interazione tra mammiferi marini e umani. Chiara Grasso, etologa e fondatrice dell’associazione Eticoscienza, commenta così le immagini: “Mi viene chiesto spesso perché le balene si fanno accarezzare e togliere i parassiti. I crostacei Cyamidae danno loro fastidio e spesso i cetacei si avvicinano alle imbarcazioni o alle barriere coralline per grattarsi e toglierli, perciò non escludo che la megattera possa essersi accostata per questo. Non escludo neanche la curiosità, perché l’animale può essere curioso della presenza umana, soprattutto se è giovane e non ha avuto brutte esperienze. Tuttavia, è sempre importante comunicare a chi vede questi video quanto sia fondamentale contestualizzare la situazione e non attribuire alla balena comportamenti umani. Non sappiamo se la megattera in questione è stata alimentata, oppure è stata rilasciata in natura dopo un periodo in area protetta e dove e quando è successo. Il messaggio importante è: diamo una spiegazione meno umanizzata e ricordiamo che l’interazione con le specie selvatiche è sempre da evitare, perché loro non hanno bisogno di noi per rimuoversi i parassiti: siamo noi che amiamo toccarli”. A cura di Cristina Nadotti (video @MarAssustador)

Video Social – @MarAssustador

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *