Pescara, incendio a sud della città: abitazioni raggiunte dalle fiamme e fuggi fuggi dei bagnanti sulla spiaggia

Pubblicità
Pubblicità

Scene drammatiche a Pescara per un incendio che sta devastando la zona sud della città e la riserva Dannunziana. Le fiamme hanno raggiunto le abitazioni. Ci sono i primi feriti. È in corso di allestimento un posto medico avanzato nell’area ed è stato attivato il protocollo delle maxi emergenze. I vigili del fuoco, in azione con gli elicotteri, fanno fatica a gestire tutti i fronti dell’incendio. E in questa prima domenica di agosto con la gente al mare c’è il fuggi fuggi dalle spiagge: le scintille spinte dal vento hanno fatto incendiare le palme degli stabilimenti balneari.

Un disastro di proporzioni inimmaginabili. “Abbiamo dovuto evacuare diverse abitazioni e anche stabilimenti balneari a causa del fumo e dei lapilli. Stiamo lavorando con tutti gli uomini disponibili. Il principale avversario è il vento caldo. Con l’elicottero dei vigili del fuoco si sta cercando di limitare i danni”, spiega il sindaco di Pescara Carlo Masci che sta coordinando le operazioni di spegnimento del vasto rogo.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source