Pomodoro anche per dessert: la cena alla Mensa di Sant’Egidio con 2 chef d’eccezione

Pubblicità
Pubblicità

Pomodoro dagli antipasti al dolce. È il menù della cena organizzata da Coop nella mensa della Comunità di Sant’Egidio a Trastevere, a Roma, un’occasione per far incontrare i protagonisti della filiera etica con i volontari simbolo di solidarietà. Ai fornelli due chef d’eccezione: Luciano Monosilio, chef celebre per la sua carbonara, e Luisanna Messeri, volto televisivo, toscana doc innamorata delle buone materie prime. Pappa al pomodoro, crema di pomodoro caldo con yogurt greco, frittino d’inverno, crostatina di mais con marmellata di pelati con salsa piccante: sono solo alcuni dei piatti che hanno sfilato in una mensa dove, abitualmente, vengono accolte le persone in difficoltà. Ed è a favore di questa attività che Coop ha appena donato circa trenta tonnellate di cibo.

Protagonista della cena, il pomodoro, diventato un prodotto simbolo per la sua filiera etica e trasparente: oltre 500 ispezioni dal 2015 ad oggi e 387 aziende agricole coinvolte. Dal 1998 Coop ha infatti adottato lo standard etico SA8000, riconosciuto a livello internazionale come certificazione di quelle organizzazioni che vogliono distinguersi per il loro impegno nello sviluppo sostenibile e in particolare per le tematiche sociali.

Di Camilla Romana Bruno

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source